Categorie
attualità personale

Quell’autobus vuoto alle 8.10 del mattino alla Stanga

Il reportage del “Mattino di Padova” il primo giorno del nuovo orario invernale dei bus a Padova con un taglio intero di 4 linee bus e riduzione di frequenze su tutte le altre, tram escluso.

Complimenti al vero professionista che ha fotografato alle 8.10 un bus praticamente vuoto alla rotonda della Stanga. Probabilmente, un 9 diretto in via Ippodromo (Mortise), a pochi km dal capolinea finale in un orario in cui tutto il traffico è diretto in direzione opposta (dalle periferie al centro città). Vi dò una dritta: riuscirete anche a fotografare un 18 semivuoto , fotografandolo a S. Lazzaro (rotonda con via Friburgo), anche alle 7.30 del mattino in un giorno di pioggia, se diretto a Ponte di Brenta. Se invece attraversate la strada, e fotografate quello in direzione Stazione / Largo Europa, troverete me ed altre persone che rischiano a rimanere a terra a 5 fermate dal capolinea iniziale da quanto pieno è , stipati come bestie. E questo era l’anno scorso, prima del taglio delle corse. Se lo scopo di questa foto è , come in epoca berlusconiana , dire che “I ristoranti sono pieni”, in versione “Gli autobus sono vuoti”, ci siete riusciti. Ma che tristezza. Se questo è fare documentazione di come vanno le cose….
p.s. stamattina in moto incolonnato nella stretta strada dietro la Fiera, l’unica che posso percorrere per andare a lavoro in centro, dato che la nuova corsia preferenziale di via Tommaseo è interdetta anche alle moto (grandi eh ?). Per vedere quanto sarà stato intelligente deviare il traffico di una arteria a due corsie per senso di marcia su una a una corsia per senso di marcia, non serve aspettare l’inizio delle scuole. Basta il primo giorno di Fiera. Sempre che i fotografi fotografino la corsia giusta….. propongo a tutti gli utenti del dis-servizio pubblico Busitalia Veneto urbano di mettere le foto su twitter con l’hashtag #autobusvuoti #padova