Categorie
cfs personale

La PEM (malessere post-esercizio) nella ME CFS : un tratto distintivo della malattia

La traduzione integrale in italiano dell’infografica in inglese che avevo pubblicato nel settembre 2015 su questo blog e che avevo trovato in internet.

———————————

La scienza (non così scientifica) dei calcoli dei crolli fisici

E così hai un amico con ME/CFS (encefalomielite mialgica / sindrome da fatica cronica) e sai che lei (o lui) non può andare a farsi una maratona con te o cose del genere. Ma alcuni giorni è così simpatico/a ed altri è totalmente noiosa e ti stai chiedendo: “Cosa sta succedendo ?” La risposta sta in una migliore comprensione dei calcoli dei crolli nella ME/CFS.

Supponiamo che un adulto sano inizi ogni giorno con 10 fagioli di energia e un adulto con ME/CFS inizi con appena tre fagioli.

prima immagine

I malati di ME/CFS hanno la possibilità di spendere più della loro dotazione di tre fagioli giornalieri, tuttavia questo ha un costo. Devono essere rubati dal giorno successivo . Nell’esempio qui sopra, i fagoli marroni sono un ammontare extra di energia e i fagioli tratteggiati vuoti mostrano da dove l’energia viene presa. Con solo un fagiolo di energia rimanente, il secondo giorno non sarà un giorno divertente.

Sfortunatamente i crolli non sono così semplici da comportare solo un giorno per riprendersi. Spesso un malato di ME/CFS si sentirà obbligato ad utilizzare tanta energia come un adulto sano. Per partecipare a un matrimonio, forse, o ad un incontro di famiglia. Appena un giorno può buttare via un’intera settimana di attività. Guardate qui:

seconda immagine

La settimana inizia con solo un giorno di normale attività. Per utilizzare questa energia, i fagioli vengono rubati ai giorni 2, 3 e 4. Quando il divertimento del primo giorno finisce, il secondo giorno inizia senza nessuna energia, e solo per fare le minime attività quotidiane come lavarsi, mangiare, ecc. viene utilizzato almeno un fagiolo che viene rubato dal quarto giorno.

terza immagine

Questo avviene di nuovo nei giorni 3 e 4 , lasciando il malato incapace di vivere normalmente per quasi un’intera settimana. E anche quando ritorna alla normalità ha ancora appena 3 fagioli di energia.

quarta immagine

Quindi, come puoi fare a far divertire il tuo amico ? Trova qualcosa che non gli farà utilizzare più dell’energia che ha a disposizione per un giorno (lui/lei sarà in grado di dirti più o meno cosa potrà fare o no). Oppure , se c’è davvero qualcosa che ne vale la pena, domandagli/le prima se varrebbe la pena di provocargli/le un crollo di alcuni giorni. Potrebbe semplicemente risponderti di sì !

 

 

 

Lascia un commento