Categorie
Generale

Busitalia a Padova.

Secondo Busitalia (a guida leghista, i famosi “veneto ai veneti”, ma che tagliano i bus e i posti letto negli ospedali ai veneti) , il 18 , che prima non riusciva ad arrivare in stazione da Ponte di Brenta in 15 minuti , adesso in 15 minuti (18 nelle ore di punta) dovrebbe arrivare 4 semafori dopo , in Largo Europa. E infatti: questa sera il 18 delle 18.25 è arrivato in Largo Europa alle 18.50. Il punto è che non è così solo a Busitalia: i vertici si prendono i premi per raggiungere i risultati (che spesso consistono nel tagliare servizi o personale), mentre ai dipendenti si chiede di aumentare la produttività con numeri “tangibili”, “dati alla mano”. E’ una questione di indici ; per i primi, un premio sui tagli, per i secondi, tagli sui premi.

alcune delle numerose lettere che appaiono sul Mattino di Padova di cittadini furibondi dopo il taglio di linee e frequenze dei bus , avvenuto dopo la fusione Busitalia (gruppo Ferrovie dello Stato) e Aps Padova
alcune delle numerose lettere che appaiono sul Mattino di Padova di cittadini furibondi dopo il taglio di linee e frequenze dei bus , avvenuto dopo la fusione Busitalia (gruppo Ferrovie dello Stato) e Aps Padova

Lascia un commento