Categorie
attualità

E la giunta di centrosinistra lascia la città di notte agli spacciatori

E’ una lunga sequenza di errori strategici, quella della giunta di Padova di centrosinistra (che in questo prosegue dritto per la strada intrapresa da quella precedente “delle libertà”). Una giunta che ha preso molti volti anche perchè fa una politica non troppo di sinistra (non è l’unica, vedi Cofferati) ; dopo la chiusura dei bar degli spritz del centro alle 24, lasciando una città vuota in mano spacciatori e varie bande del tombino, anche pinacoteche (scusate, paninoteche) pizzerie e kebab, compici di vendere alcolici, chiuderanno alle 24. Tanto ieri notte la piazza era piena di gente fino alle 3 . Le bottiglie, se le sono portate da casa. Questo per quanto riguarda i divieti. Passiamo ai servizi: nessuna linea di bus notturni effettua servizio dopo le 23.30, i tassisti sono carissimi ed hanno ottenuto quest’anno un aumento delle tariffe del 20% dal Comune. Il Comune di Padova non riesce a tenere aperto dei bagni pubblici 24 ore su 24 nemmeno nell’unica piazza del centro dove ci sono. Non è riuscito nemmeno a realizzare un parcheggio bici custodito in centro, mentre tutti i giorni i cittadini lamentano furti. E non ci sono abbastanza cestini nelle piazze. Facile per il “Mattino” fare un reportage di foto di ragazzi che pisciano sotto le colonne…..
Zapatero, nel suo libro intervista , diceva che “l’errore più grande dopo le bombe di Madrid sarebbe quello di chiudersi in casa per paura. I cittadini spagnoli non devono avere paura e devono vivere nelle loro città , popolare le strade…” (cito a memoria). Qui, altro che Zapatero…..zero trasporti notturni,locali chiusi a forza di ordinanze, e zero vigili in giro . Oramai ci batte Venezia in quanto a locali notturni, il che è tutto dire…..

3 risposte su “E la giunta di centrosinistra lascia la città di notte agli spacciatori”

Nelle pinacoteche vendono alcolici? Magari in quelle che espongono gli astrattisti 😀
Concordo nell’impietosa analisi, sui bus però non concordo, quanti di questi “piscioni” prendono il bus? Di notte poi? Non si possono far girare i bus vuoti, ne converrai.
A me intristisce soprattutto vedere Piazza delle Erbe costantemente occupata da punkabestia, spaccini e ceffi vari, ai padovani tocca rifugiarsi nelle piazze delle periferie, sempre che non siano già occupate…

Grazie per la correzione del grave orrore 😉 ortografico ;). Caro Fabrizio, se iniziassero a fare i controlli con gli etilometri, i bus si riempirebbero (parlo almeno delle linee principali) . Meglio bus semivuoti di notte per un servizio decente, anche se in perdita, di una sola vita buttata. A Barcellona i bus notturni alle 3 hanno 15-20 persone su, idem a Londra….già verso le 5 le cose cambiano…ma nessuno si sognerebbe di abolire quei bus. Però , lo ammetto, è un ragionamento di sinistra; non potresti mai essere d’accordo. Perchè lo Stato dovrebbe spendere milioni in cure per un tossicodipendente ? Quanto “costa” ? E quanto “rende” un tossicodipendente ? dipende se guardi il rapporto costi/benefici in una prospettiva economica o di benessere collettivo…comunque sono già circondato da qualche centinaio di persone che mi dicono che sono troppo polemico, per cui dopo aver gettato il sasso, nascondo la mano 😉 … In alternativa, taxi a tariffe decenti. Ma c’è stata la rivolta, quando qualcuno ha tentato di aumentare le licenze….
Ma sai, non ho grande affinità con i punkabestia ecc. , lo ammetto, ma mi turba molto di più che chiudano i locali e non ci siano nemmeno i bagni … questo è esattamente il modo migliore per lasciare a spacciatori ed altra gentaglia il dominio sul centro della città…..

Lascia un commento