Categorie
cfs

Quando un medico esperto di CFS ti risponde il giorno di Pasqua.

E’ bello ricevere nel giorno di Pasqua una mail di risposta da un medico che si occupa di CFS e che ti dice, in risposta alla tua mail : “buon pomeriggio Fabio,ti ringrazio molto per la tua email. E’ bello sapere che modafinil è stato molto utile per te nella tua malattia e può essere un farmaco candidato da valutare in uno specifico sottogruppo di pazienti con CFS / ME, anche se fino ad oggi i risultati di studi di meta-analisi forniscono incongruenze. Sarà necessario continuare a lavorare sul problema e approfondire i meccanismi della neurobiologia della fatica e l’uso di modafinil.
Inoltre, come si menziona nella tua mail la terapia transcranica sarebbe una terapia utile in questi pazienti, anche se abbiamo molto pochi risultati nei pazienti con CFS / ME. Ne parlerò con il servizio di diagnostica neurologica per immagini del mio ospedale per vedere le possibilità di utilizzo.
Stiamo preparando uno studio di intervento con la supplementazione di vitamina D in 2 gruppi di pazienti con CFS / ME: Gruppo I Deficit di Vit D <25 ng / ml e Gruppo II Deficit di Vit D <10 ng / ml durante il prossimo anno.

L’avrete capito, il medico non è italiano e non mi ha scritto in italiano. Ancora una volta, per l’ennesima volta, grande Barcellona ! Buona Pasqua a tutti/e.

Lascia un commento