Categorie
Generale

Terzo mineralogramma : forse qualcosa inizia a funzionare

Mi è arrivato poco fa il referto del terzo mineralogramma, ad un anno esatto dall’eliminazione delle cinque otturazioni in amalgama (mercurio) consumate per il bruxismo e che avevano cambiato colore (probabilmente a causa del reflusso gastroesofageo) .

Il terzo mineralogramma. Breve commento.

Il dr. Rossi della Mineral Test, come sempre gentilissimo, prima di inviarmi il referto mi ha voluto tranquillizzare: il fatto che risultino sballati tutti i valori dei principali oligoelementi in realtà è un’ottima notizia, perchè vuol dire che questi oligoelementi vengono trattenuti dal corpo perchè i recettori enzimatici , liberati dal mercurio che viene espulso (qui una esauriente pagina sui danni a livello endocrino del mercurio) , si legano agli oligoelementi introdotti con l’alimentazione (e con l’integrazione consigliata da Mineral Test).
Da parte mia sento, a livello delle articolazioni , che qualcosa sta cambiando, ma la mia stanchezza cronica è sempre identica , forse addirittura peggiorata, ma il processo di disinstossicazione probabilmente impegna il fisico.
Oggi ho ricevuto anche un’altra splendida notizia : entro aprile dovrei essere operato, sicuramente di uvulopalatoplastica, e spero anche di tonsillectomia, dato che ho le tonsille molto grosse , anche se questa cosa dovrà essere approfondita. Sono passati sei anni da quando il neurologo mi ha detto che la sindrome delle apnee notturne poteva spiegare la mia estrema stanchezza diurna. Troppi, troppi, troppi. E a chiunque si trovi nella mia situazione, dico: se avete qualche soldo da parte, spendetelo per la salute, e fatevi operare nel pubblico ma in regime privato. Di vita ce n’è una sola, e perdere anni interi “sopravvivendo” anzichè “vivendo” quando si sarebbe potuti stare meglio vuol dire sprecare la propria vita.

Ho aggiornato a questo indirizzo il grafico dell’andamento dei miei mineralogrammi, in modo da aver uno storico aggiornato in tempo reale dell’andamento della mia disintossicazione.

 

Una risposta su “Terzo mineralogramma : forse qualcosa inizia a funzionare”

Lascia un commento