Categorie
Generale

L’allegra famigliola a Barcellona

E così, dopo mesi e mesi di “la prossima volta che vai a Barcellona veniamo anche noi”,  nella speranza – vana – di trovare temperature più miti di questo rigido inverno padovano, nel finde del 6-8 marzo io papà e mamma siamo andati a Barcellona (volo Vueling da Venezia, come sempre abbastanza caro) ed abbiamo alloggiato nel più che buono hotel Teatri Auditori , vicinissimo alla Pl . Gloriés Catalanes. Il tempo non ci ha aiutato: un sabato freddo ma senza pioggia prima in giro per Barceloneta, poi per las Ramblas in compagnia del mio amico andaluso Diego , la sera all’Eixample e poi una puntatina brevissima al Bim Bam Bum dove ho salutato un po’ di amici.

Qui sotto mamma lunedì mattina all’Arc de Triomf, poco prima che si scatenasse su Barcellona dopo 25 anni una bufera di neve !

In effetti, passeggiare da Pl. Espanya al Parc de Montjuic (dove il 4 aprile per Pasqua il Matinée organizzerà una festa di tipo 20 ore con la bravissima Rebeka Brown, e anche questa volta non potrò esserci per il taglio di personale che si è abbattuto sul mio ufficio pochi giorni averlo preso in carico a giugno dell’anno scorso) sotto la neve non era il massimo, però che figo 😉

Domenica mattina ad ogni modo, pur con una faringite ed un raffreddore tremendi e sotto antibiotici, non ho rinunciato a fare un salto al Souvenir a Viladecans , l’appuntamento Matinée della domenica mattina. Qui sotto la biglietteria dove ho acquistato il biglietto del treno della stazione di Barcelona Sants (dove partono anche i treni ad alta velocità per Madrid) alle 8.30 del mattino. Proprio come Padova la coda , vero ?

Ed eccomi appena sceso dal treno , a pochi metri dal Souvenir:

Lascia un commento