Categorie
Generale

Veneto, regione allo sbando

E’ la quinta volta che tento di prenotare , per gennaio 2009, una visita di controllo dermatologica per i nei. Quando ho fatto l’ultima,a fine novembre 2007, i medici mi hanno detto di prenotarla quanto prima, e così ho fatto.
Ho chiamato il CUP e mi sono sentito rispondere che non era possibile perchè loro avevano visibilità (per la legge fatta dal governo Prodi) solo per 12 mesi che dovevano essere il tempo massimo di attesa, ma si andava già oltre.
Oggi, dopo una mail in cui spiegavo che è vergognoso dover aspettare oltre un anno per una visita di dieci minuti in una regione dove ogni santa sera il Tg3 veneto intervista Galan e assessore alla sanità dicendo che siamo all’avanguardia, che abbiamo dei servizi di eccellenza a livello europeo , mi hanno consigliato di accettare una prenotazione per marzo 2009.
La sanità, come i trasporti locali, sono campi in cui c’è il completo federalismo, e sono demandati alle Regioni. In entrambi i casi, il servizio, inteso come tempi di attesa, è pessimo.
E’ mai possibile aspettare 14 mesi per una visita di controllo all’Usl 16 di Padova ? Abbiamo avuto la fortuna, se così si può dire, di aver avuto per 10 anni il centrodestra alla guida della Regione, e fino a qualche anni fa anche al governo centrale. I risultati sono un disastro.

Abbiamo interi treni regionali , sulle linee montane, composti da carrozze costruite nel 1965 dalle quali si intravede la ruggine sotto la mano di colore verde acido-bianco di Trenitalia o di treni diesel che percorrono linee elettriche , con buona pace di spreco di nafta e inquinamento, per mancanza di materiale elettrico.

Se questo è il governo dei rappresentanti degli imprenditori (e delle corporazioni, per cui non riusciamo ad avere i supermercati aperti la domenica) , preferisco avere un IRPEF più alta (80-100 euro in piu’ all’anno ?) ma non dover pagare privatamente 150 euro ogni volta per una visita che il sistema stanitario pubblico non mi può dare in tempi accettabili.

0 risposte su “Veneto, regione allo sbando”

Prova a chiamare l’ospedale a Trento, puoi dire che al momento abiti lì per lavoro e che sei impossibilitato a tornare a Padova. Sono sicuro che entro 2 settimane ti fanno la visita (sono tutti molto disponibili).
Se sei preoccupato per i tuoi nei è inutile aspettare un anno. Ad ogni modo c’è da preoccuparsi quando diventano più scuri, è il tuo caso?

Lascia un commento