Categorie
Generale

Spagnolo: cosa ho imparato oggi

L’imperativo

Hablar Beber Escribir
Tu Habl-a Beb-e Escrib-e
Vosotros Habl-ad Beb-ed Escrib-id

Per le altre persone l’imperativo prende in prestito le desinenze del congiuntivo presente. Vediamo il congiuntivo delle tre coniugazioni:

Hablar Beber Escribir
Yo Habl-e Beb-a Escrib-a
El Habl-e beb-a Escrib-a
Nosotros Habl-emos beb-amos Escrib-amos
Ellos Habl-en Beb-an Escrib-an

Esempi:
Pàsame la sal, por favor
Passami il sale, per favore

Tràeme un vaso de agua de la cocina, por favor
Portami un vaso di acqua dalla cucina, per favore

e con il congiuntivo:
Hable usted por favor, yo estoy cansado
Parli lei per favore, io sono stanco

Bebamos a su salud !

Beviamo alla sua salute !

I numeri ordinali

I numeri ordinali concordano in genere e numero con il nome che accompagnano. Normalmente in spagnolo gli ordinali si usano solo fino al dieci (dècimo) e dal dieci in poi si usa il numero cardinale corrispondente (once, doce, trece…)
Primero e tercero quando si trovano davanti a un nome maschile e singolare e svolgono quindi la funzione di aggettivo, diventano primer e tercer.

Este es el primer libro que escribiò
Questo è il prpimo libro che ha scritto

Vivo en el tercer piso

Abito al terzo piano

I numeri ordinali fino al dieci sono:
primero (primer) – segundo – tercero (tercer) – cuarto – quinto- sexto – séptimo – octavo- noveno – dècimo

Traer e llevar
Traer significa portare o trasferire qualcosa verso il luogo da cui si parla, llevar significa invece portare qualcosa da un luogo ad un altro luogo che non è quello da cui parliamo.

Allo stesso modo, ir significa muoversi da un luogo ad un altro, che non è quello dove ci troviamo nel momento in cui stiamo parlando; venir invece, indica un movimento verso il luogo nel quale ci troviamo e del quale stiamo parlando.

Lascia un commento