Categorie
Generale

Una rivista che mi è piaciuta : Mente & Cervello

L’ho presa perchè l’ho vista citata su un numero de L’Espresso. Articoli ben fatti, che una volta tanto insegnano qualcosa, e che mi hanno incuriosito parecchio. Ecco il sommario del numero in edicola, che sto leggendo con grande interesse:

Mobbing
di Giada Nicolini
Individuale o di gruppo, «orizzontale» o «verticale», il fenomeno delle persecuzioni psicologiche sul luogo di lavoro sta diventando sempre più grave e diffuso. E spesso alle sue origini c’è una patologia della struttura aziendale o dei suoi leader

Brain training
di Massimo Barberi
Cruciverba, quiz, indovinelli: impegnarsi nella soluzione di complicati rompicapo serve davvero a tenere in forma il nostro cervello?

Inconfessabili attrazioni
di Peer Briken, Andreas Hill e Wolfgang Berner
La maggior parte delle persone reagisce con disgusto all’idea di rapporti sessuali con i bambini. Ma proteggere i piccoli dalla pedofilia significa anche cercare di capire da dove ha origine questa disastrosa attrazione. E che cosa si può fare per combatterla e, forse, curarla

Cittadini di Second Life
di Daniela Ovadia
I

mondi virtuali contano ormai milioni di abitanti, persone che vivono una seconda vita liberandosi dei panni di tutti i giorni. Una scelta che secondo gli psicologi può dire molto sulla natura umana

Il caso clinico
Ammalarsi per scelta

di Francesco Cro
A.C. ha subito più di dieci interventi chirurgici in dieci anni, ma la sua malattia non c’entra nulla con i dolori alla schiena che lamenta. Si chiama sindrome di Münchausen: chi ne soffre è disposto a rischiare la vita pur di essere ricoverato e curato

Nervi da astronauta
di Claudia Di Giorgio
Eroi o professionisti? Cinquant’anni dopo il lancio dello Sputnik, comprendere ciò che accade nella mente di chi lavora nello spazio, in condizioni estreme di isolamento e di rischio, si rivela cruciale per il progresso dell’avventura umana nel cosmo

Carne di sirena
di Loredana Lipperini
Muovendosi tra mito e biologia estrema, un romanzo d’esordio recupera dall’inconscio collettivo i «mostri» metà donna e metà pesce per rappresentare un possibile futuro post-umano

Il sesso fragile
di Paola Emilia Cicerone
Maschio o femmina? Non sempre gli individui possono essere classificati secondo queste classiche categorie. In alcuni casi l’attribuzione del sesso può essere incerta, tanto da aprire un dibattito sul significato di «genere sessuale»

Al centro della coscienza
di Helmut Wicht
La corteccia comprende circa metà del volume del cervello. Qui sono localizzate tutte le nostre funzioni mentali superiori: compresa la capacità di leggere questo articolo, di capirlo e – si spera – di trovarlo interessante

Io odio la scuola!
di Jérôme Palazzolo
Il suono della campanella che annuncia l’inizio delle lezioni li terrorizza. Accusano malesseri, sono colti da un’ansia incontrollabile, qualcuno piange. Sono i bambini (o gli adolescenti) afflitti da fobia scolare, un disturbo del comportamento che colpisce circa il cinque per cento della popolazione scolastica. E che può degenerare in forme gravi di desocializzazione

L’alba della mente moderna
di Cameron Mc Pherson Smith
Fino a circa 100.000 anni fa la cultura umana si limitava a rudimentali utensili di pietra scheggiata. Poi, all’improvviso, compaiono l’arte rupestre, gli strumenti complessi, gli oggetti funerari. Da dove è nato tutto questo? Psicologi e archeologi hanno unito le forze per spiegare la nascita della mente moderna

http://lescienze.espresso.repubblica.it/edicola_mese/MENTE&CERVELLO/1311285 

Lascia un commento