Categorie
Generale

Apnee notturne e stanchezza diurna

La polisonnografia che ho rifatto pochi giorni prima di partire per Ibiza (primi giorni di ottobre 2012) ha mostrato una sindrome delle apnee ostruttive nel sonno (OSAS) di livello medio-grave. In pratica, durante il sonno REM , il cervello riceve poco ossigeno e mi sveglio perchè non respiro anche per due minuti.

estratto polisonnografia ottobre 2012

L’intervento al setto di febbraio di quest’anno, che avrebbe potuto essere risolutivo, non lo è stato , e d’altra parte con un grado di ipertrofia tonsillare 3 su 4 e una posizione palatale Mallampati-Friedman 3 su  4 , sarebbe stato difficile. Quello che non mi aspettavo è che la situazione fosse addirittura peggiorata.

Io con l'apparecchio per la polisonnografia montato

Ovviamente non mi accorgo di tutto questo se non per il fatto che la mattina mi sveglio già stanco, come se non avessi mai dormito. E’ per questo che intorno a febbraio mi verranno tolte le tonsille e rifatto il palato (in termine tecnico si chiama uvulopalatoplastica). Spero con questo di avere finalmente più energie di giorno e l’anno prossimo di poter vivere il primo evento dell’estate, che sarà a Madrid con il mio grande amico Danilo che vive lì, come le persone della mia età.

Una risposta su “Apnee notturne e stanchezza diurna”

Lascia un commento