Categorie
attualità personale

Quando a gridare “al lupo” è il lupo… da che pulpito che viene la predica

Vietato l'ingresso ai negri: fuori da un bar a Padova

Qualche notiziola dal “Mattino di Padova” di oggi:

1) Il marito della titolare di un bar di Padova, giunta alla ribalta delle cronache per il cartello “vietato l’ingresso ai negri irregolari” , è stato arrestato dai carabinieri per traffico di droga con nigeriani . Speriamo che lo spacciatore almeno fosse regolare…..

2) L’azienda sanitaria padovana comunica ufficialmente che il numero dei giorni di malattia dopo la cura “Brunetta” è praticamente stabile, -0,2% rispetto allo scorso anno. Si chiede anche da dove possano arrivare, in quanto risultato di una media , dati tipo il -50% citati dal Ministro di Forza Italia Brunetta

3) Un impiegato pubblico che vive da solo , di Zelarino (Mestre, pag. 10 del Mattino) , grazie al decreto Brunetta (L. 133/2008) è a casa in malattia con 10 ore di reperibilità e può uscire solo dalle 13 alle 14, quando farmacia e altri servizi sono chiusi. Folle risultato di una legge che discrimina i dipendenti e dimentica perchè, nel corso degli anni, sono state stabilite le fasce 10-12 e 17-19; per permettere ad esempio a chi ha figli di accudirli, o di andare in farmacia, ecc.

Bravi !

Lascia un commento