Categorie
Generale

Dopo tre anni, ritorno a Jesolo: DJ Tiesto

Non vedevono Gianfry dal 2000, vacanza insieme a LLoret de Mar (che ricordiamo sempre con gioia) e una serata al Mirò di Lignano . Qualche giorno fa mi dice: guarda che veniamo a Jesolo a vedere Dj Tiesto, grandissimo , che ogni lunedì suona al Privilege di Ibiza . Ovviamente a Ibiza c’ero ma non avevo voglia di tornare lì dopo una serata in quella discoteca troppo piena e troppo calda. Ecco così che abbiamo organizzato per ieri : l’orario era di quelli fattibili per il mio fisico un po’ ko, dalle 21 a mezzanotte.

Siamo stati fortunati nel viaggio di andata, con varie chiamate al servizio Viaggiando SUS 89.24.89; gli amici di Gianfranco , partiti la mattina alle 6 da Milano, hanno deviato via Vicenza- Cittadella – Noale ecc. per arrivare a Jesolo e saltare i 16km di coda alla barriera di Mestre.

Il servizio di security era davvero pessimo: abbiamo visto davanti ai nostri occhi questi quarantenni rasati e tatuati caricare giovanissimi senza che questi potessero nemmeno parlare…. che schifo! Dalla consolle Giuliano Veronese diceva che ervamo 20.000, cifra un bel po’ esagerata (ma si sa, in Italia siamo sempre i numero 1) , in ogni caso una mole imponente di ragazzi e ragazze, più o meno giovani, lì per un evento davvero straordinario. Dj Tiesto suona musica trance, melodica, stupenda , musica da ascoltare piu’ che da ballare , che in Italia non si ascolta quasi mai in disco.

Grazie a Stefania che ha portato la digitale (e che a fine serata si è trovata l’auto nuova scassinata, dato che non c’era alcun parcheggio custodito nella Jesolo leghista che usa la mano dura contro i vu-cumprà) , ho inserito nell’album un bel po’ di foto.

Inutile dire che i miei occhiali hanno riscosso un grande successo anche se….non ero l’unico 😉

Una risposta su “Dopo tre anni, ritorno a Jesolo: DJ Tiesto”

Lascia un commento