In piscina a Milsons Point

Si ok, chiamatela piscina….quando Marco ha finito il lavoro abbiamo preso il treno a North Sydney ( di fatto fanno servizio metropolitano, uno ogni 6 minuti circa con accesso a livello del marciapiede), ben 5.50 AUS (pari a circa 3.50 euro) per una piscina straordinaria, bellissima, baciata da sole e con una vista mozzafiato: e’ una piscina comunale e se penso al nostro squallidissimo complesso del Plebiscito mi viene male (senza parlare dei 7,50 euro di ingresso). Ieri sera siamo stati ad un ottimo ristorante cipriota , Diethnes , in Pitt St, pieno centro. Abbiamo mangiato benissimo (anche troppo) con meno di 45 dollari a testa.

Ah dimenticavo una cosa: per la gioia dei lettori (e, a questo punto, anche delle lettrici) ho fotografato la classica bagnina australiana.

Dimenticatevi le bagnine mozzafiato delle serie televisive…. il 70% dei cittadini australiani e’ obeso, qui c’e’ cibo dappertutto, cibo pieno di grassi, industriale. Persino in pharmacy (profumeria) si trovano panettoni , cioccolatini, dolci di quelli colorati che da noi popolano le sagre. Cibo e dolci ovunque….e gli autraliani mangiano mangiano mangiano. Un altro 20% invece lo trovi nelle spiagge, a fare jogging sui e giu’ per le colline della citta’ e in palestra….dove andro’ io tra poco. Il cielo infatti e’ coperto e oggi e’ l’ultimo giorno di lavoro per Marco, fino a quando rimarro’ qui, quindi…

0 pensieri riguardo “In piscina a Milsons Point”

  1. Grrrr…. hhhhhmmmmmggrrrrrr….. aaarrrrgghhhhhh……
    (Questa è la trascrizione della mia invidia alla vista della piscina…)

Lascia un commento