Categorie
Generale

Gli orrori dell’economia

All’inizio degli anni Novanta Lawrence Summers, vicepresidente della Banca Mondiale poi segretario (ministro) del Tesoro durante la presidenza Clinton, in una nota interna alla Banca Mondiale, auspicava il trasferimento delle industrie inquinanti nei Paesi meno sviluppati.
I costi del disinquinamento sono più bassi al Sud, perchè là i salari sono più bassi. Anche i costi dell’inquinamento sono più bassi perchè là l’inquinamento è minore. “Ho sempre pensato che i Paesi sottopopolati dell’Africa – scrive – siano largamente sottoinquinati: la qualità dell’aria è di un livello inutilmente elevato rispetto a Los Angeles o a Città del Messico”
In caso di catastrofe, il prezzo della vita umana è calcolato con indici economici quali la speranza di vita e il livello salariale nettamente più basso: “Ci si preoccupa ovviamente molto di più di un fattore che aumenta in modo infinitesimale i rischi di cancro alla prostata in un Paese dove la gente vive abbastanza a lungo per ammalarsene, rispetto a un altro Paese dove 200 bambini su 1000 muoiono prima dei 5 anni”. L’esportazione massiccia dell’inquinamento verso il Sud ne stimolerà lo sviluppo. (cfr Lawrence Summers- Background Briefing)
Una delle foto della mostra sulla strage dimenticata di Bhopal
Tratto da “Decolonizzare l’immaginario”. Nota n.2 pag 24

Lascia un commento