Ogni tanto bisogna parlare di lei….

la mia moto. Dal ’99 non mi ha mai lasciato a piedi, nemmeno quando si è rotto il filo della frizione e cambiavo come se niente fosse 🙂

Una moto pratica anche se con qualche difetto di troppo (scarsa frenata, pessima aderenza in curva per l’alto baricentro, mancanza di spia benzina , posizione di cavalletto poco inclinata e pericolosa in caso di vento, troppe vibrazioni), utilissima tutti i giorni con pioggia, neve, e bel tempo , di ritorno da Lignano 🙂

Qui in stazione a Padova, ieri sera, prima di partire per Mestre.

La mia moto

0 pensieri riguardo “Ogni tanto bisogna parlare di lei….”

Lascia un commento