Categorie
Generale

Caldo e vagoni senza aria condizionata: condizioni di viaggio pericolose sui treni

dal “Gazzettino” di oggi

Lo scorso 29 agosto sull’Eurostar Firenze-Venezia delle 11.30 (ora di partenza) una carrozza era priva dell’impianto di aereazione. La stessa cosa è accaduto sull’Eurostar Venezia-Firenze delle 14.27 il 27 luglio scorso. Allora si sentì male un ragazzo di 16 anni (G.G., residente a Pisa), che i genitori attendevano alla stazione di Firenze, e che venne assistito durante il viaggio da alcuni passeggeri. Il 29 agosto a sentirsi male è stata una signora residente a Padova che, scesa alla stazione di Venezia, è stata immediatamente trasportata all’ospedale con i sintomi del colpo di calore.

In Spagna rimborsano metà del prezzo del biglietto se il treno arriva con un ritardo maggiore di 5 minuti. In Italia, le ferrovie non sono nemmeno capaci di assicurare condizioni di viaggio non pericolose per i passeggeri.

M. Giovanna Missaggia

Lascia un commento