Categorie
attualità viaggi

Roma-Milano ogni mezz’ora, ma un solo Genova-Rimini

dal forum del sito “ferrovie.it”

Ieri sera il 3972 (Genova-Rimini) e’ stato soppresso ….

Ai sig. clienti che si trovavano a Brignole e’ stato proposto di raggiungere Genova PP, dove avrebbero trovato il reg. 2192 (la cui partenza e’ stata ritardata di circa 20 minuti) col quale avrebbero potuto raggiungere Voghera, da dove avrebbero potuto proseguire in direzione di Piacenza

A Voghera la folla di passeggeri si e’ riversata con qualche dubbio (NESSUN ANNUNCIO dagli altoparlanti!) sul 20393 delle 19:20 che e’ giunto a Piacenza abbastanza in orario verso le 20:30.

In quel di Piacenza il tabellone degli orari indicava in ritardo (dai 30 ai 50 minuti) diversi IC/ESCI provenienti da Milano. Un annuncio vocale ha informato che i viaggiatori provenienti da Genova avrebbero potuto utilizzare senza supplemento l’IC 549 delle ore 21:51 (che pero’ non fa certo tutte le fermate del 3972…!), ma neppure due minuti dopo viene annunciato che l’IC 549 aveva 25 minuti di ritardo

Quando e’ stato annunciato l’arrivo (con piu’ di 50 minuti di ritardo) dell’ ESCity 9785 per Ancona, una cinquantina (o forse piu’) di persone hanno deciso di salire, visto che oltre tutto era mezzo vuoto. Casualmente il CT non e’ passato a controllare i biglietti :roll:

Note a margine:
– alcuni passeggeri che pensavano di fare per esempio Genova-Brignole-Imola senza cambiare, hanno dovuto prendere ben 5 treni… Con la ben nota efficienza di TI se sono arrivati possono accendere un cero (o meglio 5) alla Madonna

– le informazioni: vaghe, approssimative, demandate al buon cuore dei CT di turno che NON ERANO INFORMATI.

– la frequentazione del 3972 e’ piu’ che buona… Decisamente maggiore di quella del 9785
Se ci sono tante persone che in un giorno feriale prendono il treno per andare da Genova verso l’Emilia nonostante il PESSIMO collegamento, chissa’ quanti ce ne sarebbero con un servizio appena meno indecente

– i commenti… diciamo che i piu’ gentili proponevano l’impiccagione

Lascia un commento