5 km di passeggiata mozzafiato da Bondi a Bronte

E oggi , dopo due giorni di abbronzatura (in due settimane) con la crema protettiva 30+ priceline, che ha la stessa consistenza ( e lo stessa velocita’ di assorbimento) dello stracchino , ho deciso di abbassare la protezione per tornare a casa con una parvenza di abbronzatura.

Il problema dei tumori qui in Australia e’ drammatico: per questo, sui bus campeggiano pubblicita’ che consigliano di proteggersi con creme solari almeno 30+: e d’altro canto, proprio per paura del sole, molti australiani hanno problemi alle ossa (osteoporosi) perche’ prendono poco sole e quindi non riescono a produrre vitamina D .

Paure a parte, la passeggiata di oggi da Bondi Beach a Bronte, passando per Tamarama Beach, e’ stata ricca di paesaggi mozzafiato , che rimarranno per sempre dentro di me (Desi ne sa qualcosa). Qui potete trovare le foto di questa giornata. Un grazie, l’ennesimo, a Marco , compagno di avventure (tutte belle e piacevoli) in questa magnifica vacanza !

Il sito thedarksideoftanning.

0 pensieri riguardo “5 km di passeggiata mozzafiato da Bondi a Bronte”

  1. Agli Australiani non viene in mente che esiste una giusto equilibrio tra il farsi ipnotizzare dalle pubblicità delle creme solari e l’ammalarsi di osteoporosi?!?

  2. Sì, ma il buco dell’ozono è proprio sopra all’australia quindi i raggi ultravioletti non vengono filtrati e sono più pericolosi.
    Tra l’altro gli australiani, al pari degli altri anglosassoni, hanno la pelle più chiara e delicata

Lascia un commento