Categorie
Generale

Ma come permette il Comune di Padova delle tariffe così care ?

dal sito della Cooperativa RadioTaxi Padova , dove sono praticamente illeggibili perchè si deve scorrere una piccola finestra (http://www.taxipadova.it)

COMUNE DI PADOVA
OGGETTO: Servizio pubblico da piazza -taxi.

Le voci costituenti il “tariffario” per il servizio pubblico da piazza-taxi, ed il loro importo, con decorrenza dal 2004, sono le seguenti:

Corsa minima (esclusi i supplementi) comprensiva dello scatto iniziale km. 2 e/o 7 minuti e di sosta:dalle ore 06.00 alle 22.00 = € 4,75 dalle ore 22.00 alle 06.00 = € 6,75

Costo chilometrico (*)

tariffa 1 “Area 1” dalle ore 6.00 alle ore 22.00: € 0,87

perimetro confini comunali (a base multipla)

tariffa 2 “Area 2” dalle ore 6.00 alle ore 22.00: € 1,50

dai confini comunali e fino a 50km (a base multipla)

tariffa 3 “Area 3” dalle ore 6.00 alle ore 22.00: € 1,50

extraurbana, oltre i 50 KM. dai confini comunali a base chilometrica

tariffa 4 “Area 1 ” dalle ore 22.00 alle ore 06.00: € 0,92

perimetro confini comunali (a base multipla)

tariffa 5 “Area 2” dalle ore 22.00 alle ore 06.00: € 1,56

dai confini comunali e fino a 50km (a base multipla)

tariffa 6 “Area 3” dalle ore 06.00 alle ore 22.00: € 1,56

extraurbana, oltre i 50 KM. dai confini comunali a base chilometrica

Costo sosta oraria € 20,60

Supplemento giornate festive € 1,00 (dalle 6.00 alle ore 22.00)

Supplemento radio taxi € 1,00 – non applicabile qualora il taxi giunga all’indirizzo richiesto con tassametro indicante cifra superiore al valore della corsa minima- non applicabile sulle corse per trasporto carrozzine per disabili con veicoli idoneamente attrezzati.

Supplemento oltre la terza persona trasportata € 1,00/persona

Supplemento bagagli €0,55

Supplemento nott. Capodanno €3,00

(per ogni collo trasportato con dimensioni superiori a cm.23x30x50)

Supplemento fisso €7,70 per corse con destinazione Abano o Montegrotto (la corsa deve essere effettuata in tariffa 1 )

Pedaggi autostradali e traghetti a carico del cliente

modalità’ di applicazione delle tariffe 1, 2 e 3:: le tariffe 1 e 2 sono a base multipla e pertanto tengono conto sia del costo chilometrico che del costo sosta oraria mentre la tariffa 3 e’ calcolata esclusivamente in base al costo chilometrico ( al costo risultante dall’effettuazione di una corsa con tariffa 3 va appliccata l’i.v.a. al 10%)

il tassametro viene “aperto” al momento in cui il cliente sale in Taxi ovvero al momento della conferma della chiamata “Radiotaxi”; il tassametro viene “aperto” automaticamente a tariffa 1 e permane in tale tariffa se la corsa viene effettuata all’interno del territorio comunale; viene commutato in tariffa 2 quando si oltrepassa il confine comunale per accompagnare un cliente fuori citta’;quando il tassista risponde ad una chiamata da fuori comune applica la tariffa 2 al confine dell’Area 1 solo se il cliente rimane nella zona da cui chiama;

in tutti gli altri casi arriva dal cliente con tassametro in tariffa 1 e:

– se il cliente e’ diretto all’interno dell’Area 1 continua ad appliccare la tariffa 1 ;

– se e’ diretto ad area diversa da Area 1 ed il tragitto prevede l’attraversamento della stessa, la tariffa 2 viene appliccata ali uscita dell Area 1; una volta azionata la tariffa 2 non è più’ possibile ripristinare la tariffa 1 ; al momento di applicare la tariffa 2 e 3 si è tenuti a comunicarlo al cliente.

Lascia un commento