Categorie
Generale

La Finanziaria da due punti di vista differenti

1) Il ministro dell’Economia difende le misure della Finanziaria. «Voglio colpire il museo degli orrori delle spese inutili». Invece di minacciare il taglio dei servizi ai cittadini, i sindaci dovrebbero ridurre lo staff, fare meno fiere del rospo o corsi di tatuaggio». Risponde sfoderando tutto il suo proverbiale sarcasmo, il ministro dell’Economia Giulio Tremonti agli enti locali in rivolta contro i tagli ai trasferimenti inseriti nella Finanziaria. Una sforbiciata pari a 3,1 miliardi per gli enti locali: 1,1 per le Regioni e 2 miliardi per province e comuni, rispetto alle spese registrate nel conto economico degli enti predisposto dall’Istat per il 2004. La scure si abbatte sulle spese correnti, escluse quelle sociali.

http://www.sprechirossi.it/visualizza.php?id=30&spage=1

2) Per l’eventuale aggiornamento delle vostre agende vi segnalo che la Direzione provinciale del lavoro ci ha comunicato che:

/Oggetto: disattivazione/* *linea fax

/Nell’ambito delle iniziative per il contenimento delle spese di bilancio, si rende noto che lo scrivente Ufficio ha dovuto disattivare il fax n. 049 8760114.
Pertanto, dalla data odierna è operativo esclusivamente il fax n. 049 8756018./
(da una e-mail aziendale)

http://video.google.com/videoplay?docid=3513822533122692903&q=tremonti 

Lascia un commento