Categorie
Generale

Nassirya e il sito di cellulari

Sul sito di telefonia mobile dedicato ai cellulari che leggo spesso, campeggia da qualche giorno una campagna per ricordare i caduti di Nassirya. Interessante il botta e risposta sull’argomento, che qui riporto:

AKM,lungi da me l’intenzione di creare polemiche,in questo thread non sono entrato nel merito di giudicare la missione,ne tantomeno di schierarmi politicamente,solo che sono un amante delle pari opportunità,e non mi piace che queste iniziative vengano fuori solo quando le vittime sono dei militari.

Ed il diritto alla commemorazione non è peculiarità esclusiva dei militari o comunque dei dipendenti dello stato,anche lo spazzino se muore lavorando va ricordato.

Ma qui in Italia sembra che la vita di un civile valga meno di quella di un militare…………
—-

forse xchè mentre il 12 novembre 2003 tu stavi giocando con gli amici o stavi dormendo, altre persone (chiamasi militari) stavano in una nazione ostile a cercar di mantenere l’ ordine con i fatti e non con le parole….

Vergognati….. [EDIT] di fare della polemica (pur con le tue ragioni) in un momento di raccoglimento per chi è scomparso[EDIT]————-

Per Arsenico: Vergognati tu,sei solo un cafone,visto che io non mi sono addentrato nella questione etica della missione,mi sono soffermato solo sul fatto di ricordare delle persone scomparse,ma visto che l’argomento ti interessa ti rispondo che io non ero li,perchè sono una persona non avida di denaro facile,e che ha rispetto della propria vita.

Se tu c’eri auguri,questo non ti da il diritto di giudicare chi ha a cuore che tutti i cittadini italiani vengano considerati allo stesso livello,sia che essi siano militari che civili.

Parla con la moglie del tabaccaio ucciso in località Giardinetti a Roma,una anno fa durante una rapina al suo negozio,ma forse nemmeno sei a conoscenza di sconosciute quanto tristi vicende come questa.

Le istituzioni si sono dimenticate di loro,e a quella triste vicenda sono stati dedicati solo piccoli articoli sulle cronache locali.

Potremmo andare avanti ore a contare i commercianti uccisi dalla criminalità,ma quesi morti non fanno spettacolo,e di loro non si parla.

Smentiscimi,se non è vero,facile dire "vergognati" senza saper avvalorare e motivare le proprie tesi………..

Una risposta su “Nassirya e il sito di cellulari”

Sono daccordo con fabio, ogni persona caduta menter compieva il suo dovere va ricordata… solo che si sa coem funziona in Italia, solo ale notizie che fanno “spettacolo” viene dato un certo rilievo…

Lascia un commento