Metropolitana Padova Mestre …

Questi treni (come gli altri regionali già esistenti) impiegano 50 minuti per percorrere 37 km. Velocità media 45km/h. E infatti , oltre a non viaggiare a velocità massima tra una stazione e l’altra, arrivano a Mestre (o fuori mestre) anche con 5-6 minuti di anticipo. E’ troppo chiedere anche che corrano, dato che la linea (quella vecchia dove viaggiano) consente i 160km/h ? L’articolo del Mattino poi, mi sembra un po’ ….sensazionalistico. I treni sono nuovi e perfetti, e sono perfetti perché sono nuovi. Sui nuovi treni Vivalto, che hanno 1 o 2 anni al massimo, già l’aria condizionata inizia a non funzionare su intere vetture, mentre sulle carrozze ristrutturate dei regionali per verona e bologna (con i nostri soldi) i finestrini si aprono pochissimo e troppo, troppo spesso, l’aria condizionata non va e diventano dei forni. Andava meglio prima della ristrutturazione quando i finestrini si potevano aprire per metà della superficie ! La manutenzione dov’è ? E i rincari continui li paghiamo per cosa ? E’ uno scandalo, altro che treni magnifici ! Treni lenti come 50 anni fa nonostante con alta tecnologia e velocità massime del materiale decisamente più alte. E che stanno fermi nelle stazioni “per fare orario”.

Uno dei due binari dedicati ai treni “metropolitani” Padova-Mestre, in realtà normali treni regionali lenti con materiale esistente.
Social
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"