Zuppa parmentier

Dopo il passato di verdure il nuovo piatto salva-inverno che preparo è la zuppa parmentier , una specialità francese che i miei genitori hanno assaggiato per la prima volta durante le brevi vacanze estive a Rimini. Rispetto alla versione proposta da Giallo Zafferano mamma mi ha suggerito di non usare il brodo (userei il dado che non è il massimo in tema di cibo sano) ; lei inoltre non fa saltare il porro sulla padella prima di metterlo a bollire.

Lei non mette nemmeno la panna, ma quella io la metto eccome 😉
Per il resto, molto semplice : 250 g di porri, patate per 750 g circa, aggiustare di sale e pepe ed i soliti 25-30 minuti di bollitura. Poi , aggiunta di panna e minipimer.

Zuppa parmentier in bollitura.

 

 

Lascia un commento