Categorie
Generale

CFS/ME, prospettive di cura

Una interessante intervista ad uno dei principali ricercatori statunitensi per una terapia di cura per la CFS/ME pubblicata sul famoso sito americano Phoenix Rising è disponibile a questo indirizzo.

Tra le terapie citate quella che mi è stata prescritta oggi a Roma dal prof. Genovesi (purtroppo molto costosa e abbastanza prolungata nel tempo, almeno sei mesi) , quella con il fattore di attivazione dei macrofagi GcMaf. Si tratta comunque di una terapia che ha mostrato buoni risultati ma gli studi relativi al suo successo con la CFS/ME sono all’inizio , come confermato anche nella stessa intervista anche se si tratta di una terapia in uso e studiata in altri casi ( principalmente tumori di origine virale e linfomi) da un ventennio.

EDIT: le persone che conosco con CFS che hanno preso, a carissimo presso, GcMAF, non hanno riscontrato beneficio dalla terapia.

Lascia un commento