Categorie
Generale

Quei cerotti per il naso che costano un euro l’uno

Ho ereditato da papà – tra le altre cose – una rinite cronica, ovvero una infiammazione permanente del setto nasale, che comporta difficoltà di respirazione, soprattutto di notte. Non sempre questa difficoltà di respirare è una cosa di cui si accorge (io me ne accorsi fin da piccolo per la difficoltà di respirare leggendo ad alta voce) , soprattutto quando si dorme e non si fa caso a come si respira (a meno che non si dorma con qualcuno – una delle spie di questi problemi può essere il fatto di russare).

Uno dei possibili effetti di queste difficoltà di respirazione è un sonno non ristoratorio, per cui esistono esami tipo la polisonnografia. Ma veniamo al dunque.

Esistono sul mercato (e in ogni farmacia) i cerotti Breathe right che permettono di tenere allargate le narici per facilitare la respirazione di notte. Peccato che una confezione di 10 cerotti costi ben 9 euro, quasi un euro l’uno.

E così ieri sera mi sono messo a cercare su ebay – come già avevo fatto per le lamette da barba Fusion che costano quasi la metà se acquistate con regolare fattura dalla Germania.

I cerotti Breathe Right

Su internet in siti italiani si trovano le confezioni da 30 cerotti a 18.70 euro (già il 30% di sconto), ma bisogna aggiungere i costi di spedizione che sono di 6 euro. Alla fine, ho cercato su ebay ed ho trovato una confezione di 120 cerotti (pari a 4 mesi di utilizzo , dato che purtroppo già il giorno dopo l’adesivo non attacca) a poco più di 60 euro. Quasi il 40% di sconto rispetto a quanto li pago in farmacia a Padova (ma anche all’Auchan).
Non siamo solo (dopo Grecia e Portogallo)  il paese con gli stipendi più bassi, siamo anche quello dove i prodotti per l’igiene e la cura personale costano di più!

Lascia un commento