Categorie
Generale

L’idraulico costa quanto la lavatrice

Disotturazioni di water, bidè, e rubinetti; allacciamenti vari ed altri servizi urgenti, sia di giorno che di notte. E persino in pieno agosto. Sulle Pagine gialle si pubblicizza come una specie di "Super Mario", il celebre idraulico-eroe dei videogiochi. Nell’abitazione di una studentessa che ha chiesto la sua prestazione professionale per allacciare una lavatrice, si è invece presentato con un semplice cacciavite. Ma con quell’umile attrezzo è riuscito a provocare ingenti danni alla parete del bagno ed a installare un tubo che per giunta perdeva acqua. La vera mazzata per la cliente è però arrivata con il conto: 350 euro, con tanto di fattura. Una somma esorbitante per un intervento semplice semplice che avrebbe dovuto costarne non più di 60. La malcapitata ha pagato ma si è rivolta alla Lega dei consumatori delle Acli chiedendo di essere tutelata. L’associazione ha quantificato il danno: 500 euro. Difficile è invece ottenere la somma per l’intervento. «Purtroppo – spiega il segretario Maurizio Marini – in questi casi non si può parlare di truffa o di raggiri, ma solo di esosità».Vittima dell’episodio è una studentessa svizzera di 22 anni. Ai primi di agosto acquista una lavatrice per 400 euro da sistemare nell’appartamento che ha preso in affitto nel centro storico di Padova. Ma a chi rivolgersi nel bel mezzo dell’estate? La ragazza consulta le Pagine gialle e trova un annuncio che fa al suo caso. Compone il numero verde e qualche ora dopo si presenta un idraulico. Ma non ha con sè il classico borsone contenente l’attrezzatura; invita anzi la cliente a procurarsi personalmente il materiale necessario in un negozio specializzato. Un’ora dopo l’uomo si mette all’opera, e con il cacciavite pratica un largo foro sul muro del bagno rovinando una lastra di marmo. Provvede quindi all’allacciamento ed alla fine presenta il conto: 350 euro. Una cifra che corrisponde quasi al valore della lavatrice. Superata la sorpresa, la ragazza paga e chiede la ricevuta che peraltro le viene regolarmente consegnata. Qualche ora dopo però nota i guai causati dall’improvvido intervento e con altrettanta sorpresa scopre che dal tubo c’è una vistosa perdita d’acqua. È troppo. Consultata un’amica, la studentessa si rivolge alla Lega dei consumatori che prende a cuore il caso inviando una richiesta di danni. «Il fatto è – spiega Marini – che quell’idraulico è un personaggio a noi noto. La prima segnalazione l’abbiamo ricevuta nell’agosto del 2000 da una anziana signora dell’Arcella. In quell’occasione, lo stesso uomo aveva preteso quasi 500 euro per sistemare una piccola perdita d’acqua».

Paolo Gabrielli

4 risposte su “L’idraulico costa quanto la lavatrice”

Hai deciso di diventare il moschettiere dei consumatori… bravo! Sempre ad indignarti per qualcosa.

dico: in Italia ladri e criminali abbondano non solo perchè loro sono criminali, ma anche perchè noi Italiani… “PER BENE” abbiamo perso completamente il cosiddetto “senso civico”. In pratica ognuno si fa i cazzi suoi, e se ti rubano dal vicino te ne frega poco, finchè non capita a te.
quindi ben venga se a qualcuno ogni tanto viene un po’ di quel senso civico per denunciare le cose.

L’assistenza sanitaria in Spagna, le cure mediche in alcuni stati americani, o semplicemente la salute, è la prevenzione, il trattamento e la gestione della malattia e la conservazione della fisica e mentale del benessere attraverso i servizi offerti dai professionisti della medicina, farmacia, odontoiatria, scienze cliniche di laboratorio (diagnostici in vitro), infermieristico e migliorare la tua sessualità con afines.tambien viagra online

Lascia un commento