Categorie
Generale

Guasto a un locomotore, in tilt la linea Venezia-Padova

Pesanti disagi ieri nel tardo pomeriggio sulla linea ferroviaria Venezia-Padova per un guasto al locomotore del treno 2742 partito da Santa Lucia alle 17.36 e diretto a Vicenza. Una volta raggiunta la stazione di Dolo, la motrice del convoglio si è improvvisamente rotta mettendo subito in difficoltà la circolazione su uno dei tratti più trafficati della rete ferroviaria del Nordest. Un episodio che ha dimostrato una volta di più la delicatezza dell’asse ferroviario tra Venezia e Padova e che è andata in tilt solo per un incidente meccanico accaduto a una motrice.

Il treno guasto infatti ha occupato stabilmente uno dei due binari costringendo il movimento dei treni solo sulle altre due rotaie. Una situazione che ha praticamente mandato in tilt le comunicazione tra Venezia e la città del Santo. Nelle due direzioni, i convogli hanno viaggiato con ritardi che andavano tra i 30 e i 45 minuti. Non è escluso comunque che i convogli possano aver accumulato in attesa ulteriore ritardo. Una situazione tenuta in costante osservazione, ma che ancora in serata non sembrava essersi risolta almeno fino a quando il treno guasto non è stato rimosso dalla stazione di Dolo.

In sostanza i collegamenti tra le due città hanno subìto forti rallentamenti soprattutto durante l’ora di punta serale quando sono sempre molto numerosi i pendolari che devono raggiungere i due centri del Veneto. Dal canto suo, la Polizia ferroviaria di Venezia e Mestre ha seguito costantemente la situazione in attesa che il traffico potesse riprendere regolarmente.

2 risposte su “Guasto a un locomotore, in tilt la linea Venezia-Padova”

Lascia un commento