Categorie
Generale

Frangar non flectar …

Frangar non flectar

Una famosa massima della Retorica Romana dell’eroismo virile recita: “Frangar non flectar” cioè “Mi spezzo ma non mi piego”. E’ un’espressione che noi oggi usiamo per indicare il carattere di una persona inflessibile nei principi, coerente fino allo stremo, non disposta a cedere a compromessi pur di fronte a pericoli o minacce. L’indimenticato Totò caratterizzò questo tipo di uomo in una delle sue pellicole più celebri (Totò terzo uomo) facendo pronunciare, all’inflessibile personaggio, questa frase: “Sono un uomo tutto d’un pezzo, io!” Ebbene, tutti nella nostra vita viviamo fasi in cui non sembriamo conoscere vie di mezzo, in cui preferiremmo spezzarci piuttosto che piegarci ma il tempo, la maturità, le esperienze, ci portano a capire che tutt’altro che eroico e virile è un simile atteggiamento, anzi, è da incoscienti non adattarsi alle situazioni della vita. Meglio dire: “Mi piego ma non mi spezzo”, “Biegsamkeit”, come affermava il grande Goethe… e la Natura, che saggia di certo lo è, mette in atto questo principio da sempre. Solo grazie a questo non muore, si evolve, rifiorisce.

Lascia un commento